News: TEATRO: DESDEMONA, il Musical

 

VED Tv – Spettacoli & Eventi – DESDEMONA, il Musical

 

 

Il video  DESDEMONA – Il Musical - SPECIALE ANTEPRIMA

 

 

Un titolo al femminile, una volta tanto: non Otello, ma DESDEMONA, che significa “ragazza sfortunata” e si identifica già da questo in una storia triste e violenta, quella di una moglie vittima della gelosia del marito improvvisamente accecato non dall’amore ma dal sospetto, dall’intrigo bugiardo, dalla perversa passione che talvolta lega gli esseri tra loro. Il regista e autore Franco Maione, insieme con la brava Paola De Sanctis, riscrivono per un musical la tragedia di William Shakespeare che denuncia la violenza estrema su una donna che può diventare simbolo moderno di tutte le vittime di femminicidio. Il cappio perfetto si stringe pian piano al collo di Desdemona: la gelosia di Otello, l’istigazione maliziosa di Iago e l’inconsapevolezza di Cassio, Emilia o Bianca. Il personaggio di Desdemona non domina, ma è dominato ed opaco sin dall’inizio e volutamente viene fuori sul suo letto di morte, intorno al quale si consuma la doppia violenza dell’omicidio e del suicidio, l’arresto del traditore e la consapevolezza dello spettatore che assiste sempre emotivamente provato a un dramma noto per il nostro tempo. Sul palcoscenico del Teatro Cilea di Napoli, dopo il debutto a Faenza, un corpo di ballo giovane e sinuoso, guidato dalle coreografie di Enrica Penza, e le melodie musicali del M° Gabriele Bertozzi rappresentano la cornice e il tessuto ideale per uno spettacolo che vuole essere un richiamo alla giustizia, all’incolumità, alla salvezza, alla vita.

 

LE INTERVISTE DI VED Tv
Ai nostri microfoni:

FRANCO MAIONE (regista, autore) : “Avendo messo in scena l’ Otello qualche anno fa, avendolo trovato, diciamo così, impegnato come lavoro, qualcuno dice pesante, era il caso di pensare ad una versione più leggera. E poi pensando a questo femminicidio teatrale, quello di Desdemona,  mi venne l'idea di portare in musica i testi dedicati alle donne e contro la violenza sulle donne.”

PAOLA DE SANTIS (direzione artistica, autore, costumi): “ L'abbiamo messo in scena a Faenza con un cast più giovane, più impostato sulla scuola praticamente. Poi abbiamo pensato di farlo nella nostra città, ci sembrava doveroso, anche perché noi conosciamo tante persone, abitando qui a Napoli per tanti anni, abbiamo deciso di farlo qui, abbiamo riconvocato vecchi amici, persone che non recitavano, bambini, perché all'epoca erano bambini quando recitavamo, invece adesso sono diventati dei bellissimi giovanotti e recitiamo insieme a loro.”

 

§VEDTV

DESDEMONA  Il Musical

una produzione EDEN BLEU

scritto e diretto da FRANCO MAIONE e PAOLA DE SANTIS

con (personaggi ed interpreti):    

Otello                 MATTIA DELPOPOLO                   

Desdemona     MARTINA BRESCIA            

Iago                    MARCO SGAMATO 

Roderigo           ANDREA BARDI      

Cassio               LORIS FURENTE    

Montano          PINO LA PIETRA                 

Emilia               PAOLA DE SANTIS              

Bianca              PIERA VIOLANTE               

con la partecipazione straordinaria di JENNY SORRENTI           

Coreografie ENRICA PENZA                      

Corpo di ballo:

DANA AMMUTINATO  

ALLEGRA BALLICU  

DENISE BARBARULO   

NUNZIA CARANDENTE SICCO   

CLAUDIA D'ALESSANDRO   

FRANCESCA DI GIOVANNI   

ROBERTA DI LALLO  

NOEMI ESPOSITO   

AURORA FONDACARO   

LUDOVICA FREZZA   

ALMAMARIA LA PORTA   

SABRINA PINTO   

FRANCESCO DI FENZA                 

Musiche ed arrangiamenti M°GABRIELE BERTOZZI                   

Parrucco ROBERTO RUGGIERO, Trucco BARBARA TORIELLO, Costumi PAOLA DE SANTIS, Scenotecnica PASQUALE MEGLIO, Luci DARIO VASTARELLA

 

                       

< La viscida ragnatela tessuta dall’infame Iago finisce per avvolgere sia Otello quanto Desdemona e servendosi di un veleno, come la “menzogna”, riesce a produrre effetti devastanti.
La gelosia di Otello si trasforma in una furia che si scatena contro una fragile ed indifesa Desdemona, ancora giovanissima e inesperta, dando vita ad una follia così spietata da far venire voglia, allo spettatore, di gridare dalla platea: “Fermati Otello, non farlo, lei è innocente!”, facendoci sentire impotenti.
Così come lo siamo leggendo le cronache di ogni giorno che riguardano la violenza sulle donne.
Ecco il motivo per il quale, in questa versione dei fatti, abbiamo voluto dare risalto alla triste storia di questa giovane donna il cui nome “Desdemona” vuol dire proprio “ragazza sfortunata”.
Franco Maione e Paola De Santis >>

 

 ESCAPE='HTML'